Onorario notaio per verbale di aggiudicazione

  • 612 Viste
  • Ultimo messaggio 08 febbraio 2022
incognito pubblicato 27 gennaio 2022

Buongiorno,

Ho recentemente vinto un asta fallimentare (nuovo rito) per un immobile commerciale. L'asta e' stata effettuata presso un notaio (delegato alla vendita). Il prezzo di aggiudicazione e' inferiore di 100 mila euro.

Basandomi sul Decreto ministeriale 15 ottobre 2015, n. 227, il cui art. 2 penso che il compenso al delegato alla vendita dovrebbe essere 1000 euro + 10%, l'aggiudicatario dovrebbe pagare il 50% (ovvero 550 euro).

Al termine dell'asta il notaio mi ha presentato una fattura di 1200 euro dicendo che questo e' il suo compenso per l'asta e per il verbale di aggiudicazione.

Nel avviso di vendita c'era scritto che il verbale di aggiudicazione era a carico del aggiudicatario ma non c'era scritto nessun prezzo specifico.

Ha il notaio ragione?

Grazie

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
inexecutivis pubblicato 31 gennaio 2022

Trattandosi di vendita fallimentare occorrerbbe comprendere con precisione cosa prevedeva l'avviso di vendita e se la vendita si è celebrata mediante rinvio alle norme del codice di procedura civile, a norma dell'art. 107, comma secondo, legge fallimentare. Se così fosse, e salve deroghe espresse conenute nell'avviso di vendita, il compenso può essere solo quello di cui al dm 227/2015.

incognito pubblicato 01 febbraio 2022

Grazie della risposta, aggiungo qua il link all'avviso di vendita: <redatto>

Al punto 11) si fa riferimento all'art 107 L.F e al punto 13) si fa riferimento alle spese dell'acquirente.

In questo case ci sono deroghe o il compenso deve essere quello del dm 227/2015?

Grazie

inexecutivis pubblicato 04 febbraio 2022

ci riporti la dicitura per cortesia

incognito pubblicato 04 febbraio 2022

Articoli dall'avviso di vendita:

 

11) Il Curatore potrà, a mente dell’art. 107 L.F., sospendere la vendita qualora entro 10 giorni

dall’aggiudicazione pervenga un’offerta irrevocabile di acquisto migliorativa per un importo

non inferiore al 10% del prezzo raggiunto durante la gara

 

13) Le imposte di legge e tutte le spese e competenze relative al trasferimento della proprietà, agli onorari ed ai diritti del notaio che redigerà il verbale di aggiudicazione e l’atto di vendita, compresa l’A.P.E., nonché tutte le altre spese necessarie e conseguenti alla vendita e alla cancellazione di eventuali vincoli e/o formalità pregiudizievoli, saranno tutte a carico dell’acquirente.

inexecutivis pubblicato 06 febbraio 2022

Vediamo che ci sono le deroghe di cui parlavamo, per cui gli importi richiesti sono dovuti.

incognito pubblicato 06 febbraio 2022

grazie per la conferma

inexecutivis pubblicato 08 febbraio 2022

grazie a lei!

Close