sequestro preventivo penale e vendita immobile

  • 295 Viste
  • Ultimo messaggio 2 settimane fa
luisa75 pubblicato 05 maggio 2019

salve , buonasera mi rivolgo ancora a voi per le esaustive risposte che mi avete dato in altri casi.

In data 05.04.2019 è stato aggiudicato un immobile all'asta. L'immobile era stato dato in locazione ma in data 09.01.2019 era stato disposto sequestro preventivo dell'attività lavorativa del locatario e quindi dei macchinari presenti nell'immobile.

L'aggiudicatario non è a conoscenza del sequestro preventivo. Mi chiedo può l'aggiudicatario addurre questa circostanza per non pagare il saldo ? Se decidesse di versare il saldo dovrebbe attivarsi per il dissequestro? O sarà il G.E. a dover interagire con il Giudice penale? vi ringrazio

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
inexecutivis pubblicato 09 maggio 2019

Il contenuto della domanda non ci è chiarissimo: il sequestro ha avuto ad oggetto anche l'immobile pignorato o solo i macchinari?

luisa75 pubblicato 09 maggio 2019

solo i macchinari

inexecutivis pubblicato 13 maggio 2019

Poichè il sequestro ha avuto ad oggetto beni non pignorati, non si pone alcun problema.

Occorrerà solo chiedere al custode di asportarli per consentire all'aggiudicatario di acquisire la materiale disponibilità di un bene libero.

luisa75 pubblicato 13 maggio 2019

vi ringrazio gentilissimi come sempre

m1llertime pubblicato 2 settimane fa

Salve, per quanto io sappia per quanto riguarda il sequestro di beni incustoditi è necessario chiedere al custode di rimuoverli per consentire all'aggiudicatario di acquisire la disponibilità materiale di un bene libero, ma eventualmente mi sbaglio sarebbe meglio consultare un avvocato, perché la legge cambia di anno in anno. Un mio amico che aveva un'attività in curatela professionale purtroppo è diventato insolvente a causa di grossi debiti e spese, e il giudice esecutivo gli ha dato 15 giorni di tempo per pagare o il bene sarebbe stato pignorato e venduto all'asta e il denaro stanziato avrebbe coperto i debiti, e allora per necessità ha venduto parte dei suoi macchinari su una piattaforma online exapro.it, specializzata nella compravendita di macchinari usati, so che è riuscito a vendere in tempo una parte dei macchinari e ha pagato solo la metà dell'importo dovuto, mentre la somma restante è stata sequestrata.

Close