Pignoramento da amministratore condominial

  • 33 Viste
  • Ultimo messaggio 18 ore fa
emanueledebenedittis pubblicato 2 settimane fa

Buongiorno,

finalmente dopo ben 5 mesi tondi tondi mi sono state date le chiavi di casa per entrare.
Sto facendo dei lavori per rimetterla a nuovo e mi chiedevo nel mentre se i soldi dell'aggiudicazione vengono presi solo dall'amministratore condominiale visto che è stato quest ultimo a far emettere un decreto.

I vecchi proprietari avevano un debito di circa 16000 euro e l'immobile è stato battuto a 57000 e a questo punto mi chiedevo se tutto il condominio ci ha guadagnato di circa 40000 euro.

Nonostante ciò l'amministratore condominiale mi ha mandato una lettera per il sollecito a pagare l'anno precedente e l'anno in corso delle spese condominiali che ho pagaato per metà al momento.

E' legittimo chiedermi questi soldi pur avendo preso 40k €?

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 1 settimane fa

Dipende.

Invero, se il titolo esecutivo in forza del quale il condominio è intervenuto era riferito ad un credito diverso da quello per cui l'art. 63 disp. att. c.c. prevede un vincolo di solidarietà passiva tra acquirente e venditore, la richiesta formulata nei confronti del nuovo proprietario è legittima.

Occorrerà dunque guardare il titolo esecutivo della procedura ed il credito come precisato ed accertato in sede di distribuzione del ricavato.

emanueledebenedittis pubblicato 1 settimane fa

Grazie mille per la risposta!

Sembra che l'azione sia stata promossa proprio dall'amministratore di condominio per le spese condominiali ma credo che la banca dove aveva il mutuo il vecchio proprietario debba recuperare una somma anche lei.

In soldoni dovrei aspettare il riparto del credito che dovrebbe essermi noto (speriamo) e poi regolarmi di conseguenza?

astalegale pubblicato 4 giorni fa

Non è detto.

Dipende da cosa il creditore ha chiesto nel notificare l’atto di pignoramento. Se infatti ha agito per spese che non rientrano nel biennio considerato dall’art. 63 disp. att. c.c., (cosa per la verità probabile, considerando i tempi medi delle procedure) non sarà necessario attendere il piano di riparto; in caso contrario occorrerà verificare quanto riceve il creditore condominio dalla distribuzione del ricavato.

emanueledebenedittis pubblicato 4 giorni fa

Sono documenti che non ho ricevuto, ho ricevuto la nomina del delegato e la perizia senza allegati (poi sono andato a recuperarmi gli allegati dall'architetto).

astalegale pubblicato 3 giorni fa

si tratta di atti contenuti nel fascicolo dell'esecuzione, al quale l'aggiudicatario ha diritto di accedere

emanueledebenedittis pubblicato 3 giorni fa

Dove posso trovare queste informazioni?

In caso di "ricavato asta" eccedente, viene dato al debitore?

astalegale pubblicato 18 ore fa

Come dicevamo, si tratta di dati ricavabili dal fascicolo dell'esecuzione.

In ogni caso, la porzione di ricavato che eccede il credito dei creditori (per la misura risultante dal titolo esecutivo) viene restituita al debitore.

Close