Liberazione immobile occupato da soggetto agli arresti domiciliari

  • 131 Viste
  • Ultimo messaggio 3 settimane fa
Nicolett pubblicato 4 settimane fa

Buongiorno, 

di seguito la mia esperienza relativa all'acquisto di un immobile in asta, spero possiate darmi dei suggerimenti.

Immobile aggiudicato in gennaio, saldato prezzo entro fine febbraio 2019. Il custode aveva comunicato che il rilascio sarebbe avvenuto in tempi "abbastanza brevi" entro 3 massimo 4 mesi dal pagamento del saldo, ergo massimo entro giugno. Purtroppo così non è stato, in quanto ad oggi la procedura sembra essersi bloccata a causa della presenza nell'immobile acquistato di un familiare dell'esecutato agli arresti domiciliari (arresti intervenuti successivamente al decreto di trasferimento e quando già l'immobile risultava intestato a noi acquirenti). Nonostante ciò il custode ci ha sempre tranquillizzati dicendo che i domiciliari del tizio non avrebbero rallentato la procedura, in realtà non è stato così dato che ad oggi, 24/09/2019, l'immobile risulta ancora occupato dai sigg esecutati e dai familiari. Lo stato dell'arte sarebbe il seguente: il custode a fine maggio ha trasmesso una relazione al giudice dell'esecuzione, il quale ha comunicato al giudice penale che l'immobile non è più nella disponibilità del soggetto agli arresti; purtroppo ad oggi tutto tace. Solo due settimane fa il custode ha cambiato versione consigliandoci di contattare un avvocato per sollecitare il giudice penale nel disporre il cambio domicilio/recoca arresti domiciliari (questa sarebbe l'unica strada da intraprendere secondo il custode). L'avvocato che abbiamo incaricato asserisce di poter seguire una procedura alternativa (che non mi è ben chiara) e più veloce rispetto all'ottenimento di un provvedimento del giudice penale. E' vero che esiste la possibilità di agire in modo diverso rispetto a quanto suggerito dal custode (sollecitare il giudice penale)? In caso positivo quale potrebbe essere la procedura più veloce da seguire per ottenere la liberazioe dell'immobile? Spero possiate darmi dei suggerimenti.

Grazie in anticipo 

 

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 4 settimane fa

A nostro avviso il fatto che il soggetto occupante si trovi nell’immobile in esecuzione di una misura cautelare che abbia disposto gli arresti domiciliari ovvero che nell’immobile si trovi in esecuzione di una pena detentiva non può affatto costituire ragione per impedire la liberazione dell’immobile.

Invero, la Corte di Cassazione (Cass., sez. IV, 12 luglio 2011, n. 27196; Cass., sez. II, 1° ottobre 2010, n. 35451; Cass., sez I, 25 maggio 2006, n. 18495; Cass., sez. I, 10 dicembre 2010, n. 43692; Cass., sez. II, 23 gennaio 2013, n. 3429; Cass., sez. I, 27 maggio 2013, n. 22742) ha sempre affermato che  l’applicabilità della misura della detenzione domiciliare presuppone la permanente e reale disponibilità di un domicilio ove eseguirla, con la conseguenza che è "innegabile che la misura degli arresti domiciliari non possa non essere revocata quando manchi la condizione essenziale per la relativa esecuzione, l'insussistenza, cioè, di un domicilio presso il quale trasferire l'indagato"( Cass. 23 settembre 2004, n. 37565).

A nostro avviso allora il custode dovrà eseguire comunque l’ordine di liberazione dell’immobile informando il P.M. che il giorno “x” verrà eseguito il rilascio del bene, e che da quel momento il soggetto detenuto non avrà più la disponibilità di un immobile.

Certamente, se il difensore della persona in stato di detenzione domiciliare chiedesse una revoca della misura e questa venisse accolta, il problema sarebbe risolto alla radice.

Nicolett pubblicato 4 settimane fa

Buonasera, ringrazio molto per la risposta. Quindi mi pare di capire che il curatore, differentemente da quanto asserisce, possa comunque portare a termine la procedura di liberazione, "semplicemente" avvertendo il PM e senza attendere che il giudice penale revochi gli arresti domiciliari o ne trasferisca il domicilio del detenuto. Corretto? Grazie mille Cordialità

astalegale pubblicato 3 settimane fa

Esatto, questa è la nostra opinione.

Nicolett pubblicato 3 settimane fa

Grazie infinite!

astalegale pubblicato 3 settimane fa

grazie a lei

Close