Immobile all'asta ma con arredamento/varie pagato da terzi

  • 53 Viste
  • Ultimo messaggio 23 gennaio 2020
nami pubblicato 14 gennaio 2020

Buon pomeriggio,

mi ritrovo in una situazione con immobile andato all'asta, già due volte e sempre deserta, a causa di danni fatti da mio suocero (deceduto poco prima che andasse pignorato tutto). Gli eredi, mio marito e la madre, hanno accettato l'eredità con beneficio d'inventario ed essendo tutto a nome del padre ci ritroviamo in questa situazione. In più il giudice ha deciso che dobbiamo andarcene entro febbraio perchè "altrimenti lo stabile occupato è più difficile da vendere".

All'interno dell'abitazione in cui viviamo ho pagato io varie cose tra cui le porte, una scala a chiocciola che congiunge l'appartamento con la mansarda, due camini, il materiale per la messa in posa del parquet, il laminato usato per pavimentare la mansarda più i pagamenti agli operai per il montaggio di tutto ciò elencato in precedenza. Di quasi tutto ho le fatture a mio nome, addirittura della scala a chiocciola ho pure la fotocopia dell'assegno.

Vorrei sapere solo se posso portare via ciò che è stato pagato da me, ad esempio la scala che mi servirebbe per la casa nuova in cui andremo a stare come pure le porte e il laminato.

Sono andata a parlare giusto ieri con il Custode Giudiziario su suggerimento dell'avvocato e il CG mi ha risposto che devo parlare con l'avvocato..un cane che si morde la coda!

È demoralizzante trovarsi in una situazione così ed in più averci perso dei soldi se non potessi riprendere niente per colpa di una persona che non ha saputo gestire i propri affari.

Ringrazio anticipatamente se qualcuno saprà rispondere al mio quesito.

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 17 gennaio 2020

Purtroppo quelli indicati sono accessori dell'immobile pignorato, cui si estende il pignoramento a mente dell'art. 2912 cc, e non esiste alcuna possibilità che se ne possa rivendicare la proprietà.

nami pubblicato 20 gennaio 2020

Grazie della risposta...della serie "oltre al danno pure la beffa"!

astalegale pubblicato 23 gennaio 2020

Ci dispiace, grazie a lei.

Close