iban creditore fondiario

  • 10 Viste
  • Ultimo messaggio 2 settimane fa
filippofedi pubblicato 2 settimane fa

Buonasera, mi sono aggiudicato una gara per un immobile in data 05/10, nella domanda di partecipazione ho indicato come scadenza per il saldo il 30/10. Ad oggi ancora però il delegato alla vendita mi comunica che il creditore fondiario non ha provveduto a fornire l'iban sul quale effettuare il pagamento dell'80% del saldo prezzo di aggiudicazione. A seguito delle mie richieste per anticipare il saldo il delegato sostiene di aver provveduto a sollecitare il creditore fondiario senza risposta. Visto l'avvicinarsi della scadenza la cosa comincia a preoccuparmi e mi risulta non coerente con quanto pubblicato in avviso ed ordinanza:

"Ove l'aggiudicatario non intenda avvalersi della facoltà anzidetta

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
filippofedi pubblicato 2 settimane fa

"Ove l'aggiudicatario non intenda avvalersi della facoltà anzidetta

 

astalegale pubblicato 2 settimane fa

Per rispondere compiutamente alla domanda dovrebbe in primo luogo stabilirsi (leggendo l’ordinanza di vendita) se il termine per il versamento del saldo è sospeso durante il tempo che l’istituto di credito impiega per comunicare i dati necessari al versamento del saldo pezzo in suo favore.

Detto ciò, poiché il termine per il versamento del saldo prezzo è perentorio e non prorogabile (in questi termini si è pronunciata la suprema corte, osservando che “In tema di espropriazione immobiliare, il termine per il versamento del saldo del prezzo da parte dell’aggiudicatario del bene staggito va considerato perentorio e non prorogabile, attesa la necessaria immutabilità delle iniziali condizioni del subprocedimento di vendita, da ritenersi di importanza decisiva nelle determinazioni dei potenziali offerenti e, quindi, del pubblico di cui si sollecita la partecipazione, perché finalizzata a mantenere - per l’intero sviluppo della vendita forzata - l’uguaglianza e la parità di quelle condizioni tra tutti i partecipanti alla gara, nonché l’affidamento di ognuno di loro sull’una e sull’altra e, di conseguenza, sulla trasparenza assicurata dalla coerenza ed immutabilità delle condizioni tutte”; Cass. Sez. III, 29 maggio 2015, n.11171), le suggeriamo di scrivere formalmente al delegato avvertendolo del fatto che se non riceverà in tempo utile i dati per eseguire il bonifico in favore dell’istituto di credito, il saldo prezzo sarà versato alla procedura esecutiva.

filippofedi pubblicato 2 settimane fa

Innanzitutto, grazie mille per la risposta. Nell'ordinanza non sono previste sospensioni temporali per la comunicazione dati. In ogni caso procederò come giustamente suggerito. Grazie di nuovo. Saluti

astalegale pubblicato 2 settimane fa

Grazie a lei!

Close