Compilazione dell'offerta telematica

  • 161 Viste
  • Ultimo messaggio 4 settimane fa
angel88 pubblicato 11 ottobre 2019

Buongiorno,

ho una domanda circa la compilazione dell'offerta mediante modulo web ministeriale "Offerta Telematica": una volta iniziato il processo di compilazione è necessario finalizzarlo nello stesso momento o può essere interrotto e poi ripreso, salvandolo ad esempio a metà come bozza?

In caso negativo, l'interruzione del processo causerebbe solo la perdita dei dati inseriti fino a quel punto oppure l'annullamento in qualche modo dell'offerta?

Grazie in anticipo,

Angelo

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 5 settimane fa

Purtroppo non è prevista la possibilità di salvare i dati e completare l'inserimento della domanda in un secondo momento.

L'interruzione del processo di compilazione determina la vanificazione dell'offerta.

angel88 pubblicato 5 settimane fa

Grazie per la risposta, è la prima volta che farò un’offerta telematica, quindi mi sono sorti altri dubbi, più di forma che di sostanza, ma vorrei capire quanto è “stringente” ciò che viene inserito sul portale del ministero, per evitare di fare errori banali che comprometterebbero l’offerta stessa. Premetto che ho letto in maniera approfondita sia il manuale del sito del ministero per la compilazione dell’offerta, sia il vostro manuale dal sito Asta Legale per la partecipazione all’asta.

Premetto anche che vorrei effettuare l’offerta in compartecipazione con un’altra persona, titolare della PEC, che sarà quindi il presentatore dell’offerta.

Di seguito le domande, sorte dalla lettura del manuale di compilazione dell’offerta:

Formato documenti da allegare:

  • Devono essere tutti in pdf e necessariamente in bianco e nero, pena l’annullamento dell’offerta?

 

  • Esiste una “naming convention” per i file allegati, es. “Nome Cognome Carta d’identità”?

Dati di partecipazione Offerente:

  • Nella voce “Titolo” è corretto inserire “A titolo Personale”? (Sto facendo l’offerta in prima persona, insieme al presentatore)
  • Nella voce “Documenti da includere in seguito nell’offerta” la procura speciale dev’essere associata all’offerente non presentatore, cioè quello senza PEC, oppure in corrispondenza del “primo” offerente, cioè il presentatore titolare della PEC? Vi sono altri documenti da includere in questa fase?

 

Estremi cauzione:

  • La data del bonifico da inserire è la data di valuta del beneficiario o la data di addebito?
  • L’ora del bonifico è vincolante? Nel senso, dev’essere inserito l’orario preciso? Nel CRO non è indicato.

 

Allegati:

  • L’elenco completo degli allegati è inserito nell’avviso di vendita?
  • I documenti di identità devono essere inseriti come “Tipo documento” “Altro”?
  • I documenti formati da più pagine / fronte retro devono essere allegati necessariamente in un unico documento? Esempio non posso allegare due documenti, uno passaporto fronte e l’altro passaporto retro.

 

Vi ringrazio in anticipo per la risposta,

Angelo

astalegale pubblicato 4 settimane fa

Nel rispondere a tutte le domande formulate, ci teniamo a premettere un dato poiché intuiamo il fatto che sia sfuggito.

La pec idonea a sostituire la firma digitale è la così detta pec id, cioè la pec identificativa (si tratta di una pec rilasciata previa identificazione del richiedente, la quale si caratterizza per il fatto che ogni messaggio inviato tramite essa contiene in allegato o in calce l’attestazione del gestore che essa è stata rilasciata previa identificazione del richiedente). Questa pec ad oggi non esiste sul mercato, per cui occorrerà firmare digitalmente l’offerta.

Formato documenti da allegare:

·         Devono essere tutti in pdf e necessariamente in bianco e nero, pena l’annullamento dell’offerta?

Il formato ammesso è il pdf o il .p7m .No, non è necessario che siano in bianco e nero. Attenzione però alla dimensione massima degli allegati riportata ne manuale utente (25 mb). 

·         Esiste una “naming convention” per i file allegati, es. “Nome Cognome Carta d’identità”?

No, non esiste.

Dati di partecipazione Offerente:

·         Nella voce “Titolo” è corretto inserire “A titolo Personale”? (Sto facendo l’offerta in prima persona, insieme al presentatore)

Nell’elenco a tendina, come avrà visto, compaiono le seguenti diciture:

A titolo personale

Rappresentante legale

Persona da nominare

Procuratore

Tutore legale

Altro

A nostro avviso la dicitura più corretta è “altro”

·         Nella voce “Documenti da includere in seguito nell’offerta” la procura speciale dev’essere associata all’offerente non presentatore, cioè quello senza PEC, oppure in corrispondenza del “primo” offerente, cioè il presentatore titolare della PEC? Vi sono altri documenti da includere in questa fase?

È indifferente.

Estremi cauzione:

·         La data del bonifico da inserire è la data di valuta del beneficiario o la data di addebito?

I pagamenti tramite bonifico si intendono eseguiti con riferimento alla data valuta, ma non è sbagliato inserire al data di addebito. Del resto le norme non specificano nulla per cui va bene sia l’una che l’altra

·         L’ora del bonifico è vincolante? Nel senso, dev’essere inserito l’orario preciso? Nel CRO non è indicato.

 No, non è vincolante.

Allegati:

·         L’elenco completo degli allegati è inserito nell’avviso di vendita?

·         I documenti di identità devono essere inseriti come “Tipo documento” “Altro”?

·         I documenti formati da più pagine / fronte retro devono essere allegati necessariamente in un unico documento? Esempio non posso allegare due documenti, uno passaporto fronte e l’altro passaporto retro.

 Non esistono modalità per caricare gli allegati. Il fronte retro, se non si riesce a fare diversamente, può essere caricato anche in due file distinti.

angel88 pubblicato 4 settimane fa

Grazie per le risposte puntuali, si sulla PEC ho dimenticato di dire che userò il dispositivo per la firma digitale.

Grazie,

Buona giornata,

Angelo

astalegale pubblicato 4 settimane fa

perfetto, grazie a lei

Close