Calcolo imposte immobile in asta

  • 18 Viste
  • Ultimo messaggio 2 giorni fa
Marco della rovere pubblicato 4 giorni fa

Buongiorno a tutti.

Vorrei acquistare un immobile commerciale in asta molto conveniente. Valutato da perizia 150k circa e ora è sceso fino a 8k

Dato che si tratta di un immobile commerciale e non abitazione, credo che l imposta di registro sia il 9% del valore commerciale.

Il valore commerciale il tribunale come lo stabilisce? Dal prezzo che lo pagherei, dal valore di perizia o lo fa fare dall agenzia entrate secondo la banca dati delle quotazioni immobiliari?

Il prezzo cambierebbe drasticamente e il mio budget è molto limitato.

Grazie a tutti

astalegale pubblicato 2 giorni fa

La base di calcolo sulla quale calcolare l'imposta di registro è il prezzo di aggiudicazione.

In ogni caso, l’imposta di registro non può comunque essere inferiore ad €. 1.000, a norma dell’art. 10, comma 2 D.Lgs. 14/03/2011, n. 23, e che a mente del successivo comma terzo della medesima disposizione occorre considerare €. 50,00 per l’imposta ipotecaria ed €. 50,00 per l’imposta catastale. Dette imposte (prevede la norma citata) sostituiscono l'imposta di bollo, i tributi speciali catastali e le tasse ipotecarie.

Close