Aquisto immobile al 50% e spese

  • 42 Viste
  • Ultimo messaggio 2 settimane fa
pirata pubblicato 3 settimane fa

Salve,

io e un mio amico ci siamo aggiudicati un immobile in un asta ciascuno con la quota del 50%, io ho chiesto al Professionista delegato le agevolazioni prima casa ovviamente sul mio 50%. Oggi mi perviene la rendicondazione del Notaio ma non capisco alla voce "tasse di registro 2825,00"  se devo accollarmi la meta oppure in virtu della agevolazione prima casa dovrei mettere meno rispotto al mio socio di acquisto.

In allegato la rendicontazione del Notaio

Grazie per gli interventi che verranno.

 

 

Allega file

Ordina per: Standard | Il più nuovo | Voti
astalegale pubblicato 3 settimane fa

A nostro avviso c'è un errore nella determinazione dell'imposta di registro, che a nostro avviso, se si tratta di u fabbricato, dovrebbe essere più alta (3.825 per chi non fruisce delle agevolazioni, 1000 per chi ne ha fruito), ove calcolata sul prezzo di aggiudicazione di €. 85.000,00.

 

pirata pubblicato 3 settimane fa

Si confermo che si tratta di un fabbricato, aggiungo che il notaio a calcolato su " la base imponibile è determinata dalla minor somma a tra prezzo di aggiudicazione e rendita catastale rivalutata (del 5%) e moltiplicata per 120"  la rendita catastale è 406,71. In considerazione di cio l'imposta di registro è esatta?

 

grazie di un vostro intervento

astalegale pubblicato 3 settimane fa

Si, a questo punto l'imposta è corretta.

pirata pubblicato 3 settimane fa

Quindi quanto è la parte che dovrei pagare io sui 2825,00 euro avendo il 50% di proprietà ed avendo chiesto l'agevolazione prima casa al 2%?

 

il calcolo dovrebbe essere:

Aggiudicataria 1 

406,71 Rendita x 126 =  51245,46 di cui 9% = 4612,0914 euro / diviso 2 perche trattasi del 50% quota = 2306,007 euro

Aggiudicataria 2 con agevolazione prima casa.

406,71 Rendita x 126 =  51245,46 di cui 2% = 1024,9092 euro / diviso 2 perche trattasi del 50% quota = 512,4546 euro

Ora tenendo in conserazione i due risultati , come arrivo a una tassa di registro di 2825,00 comunicata dal Notaio?

 

 

In attesa di riscontro grazie

astalegale pubblicato 2 settimane fa

Il calcolo indicato è sbagliato. la rendita va divisa per due (quindi 3203, 36)

Quindi, ogni quota andrà rivalutata (del 5%) e moltiplicata per il rispettivo coefficiente (110 e 120). Sulla rendita così determinata ciascuno pagherà rispttivamente il 2 ed il 9%.

Close